Che cosa è lo sportello unico per le attività produttive

Lo sportello unico per le attività produttive è istituito dagli articoli 23/27 bis del Decreto Legislativo 31/03/1998 n. 112 ed attuato secondo le procedure previste dall'ex art. 5 del D.P.R. 447/1998 ora art. 8 del D.P.R. 160/2010.

Costituisce un’innovazione che, nell’ottica della semplificazione dei rapporti tra Pubblica Amministrazione e imprese, attribuisce ai Comuni le funzioni riguardanti la localizzazione e la modifica di impianti produttivi.

Semplifica i procedimenti di autorizzazione per la realizzazione, l’ampliamento, la ristrutturazione e la riconversione di impianti produttivi, nonché l’esecuzione di opere interne ai fabbricati e la determinazione delle aree destinate agli insediamenti.

Successivamente, allo scopo di rafforzare l’ambito di applicazione dello sportello unico, si sono estese le competenze a qualunque attività produttiva di beni e servizi, incluse le attività agricole, commerciali e artigiane, le attività turistiche, i servizi resi dalle banche e dagli intermediari finanziari, i servizi di telecomunicazione.